Igiene orale

Salute del cane

Stampare aA+ Aa-
Igiene orale

Igiene orale

I problemi di igiene orale rappresentano un serio fattore di rischio per la salute del cane. Tra le patologie che interessano il cavo orale e i denti degli animali domestici, le più ricorrenti sono le malattie parodontali che colpiscono in modo più o meno forte ogni animale nel corso della sua vita. Tuttavia la parodontite viene spesso trascurata rispetto ad altre patologie. Per garantire una prevenzione e un trattamento efficaci spesso sono sufficienti semplici misure di igiene e cure.

Anatomia dei denti

Diverse funzioni

Un cane adulto ha 42 denti che insieme formano la dentatura e hanno una funzione molto importante in quanto servono ad afferrare, strappare e masticare il cibo.
La varietà di funzioni dei denti si riflette sulla diversità delle loro forme (eterodontia). Gli incisivi servono ad afferrare e tagliare il cibo e hanno una sola radice. I canini sono di forma conica e servono a lacerare, mentre i premolari vengono usati per tagliare e i molari per sminuzzare.

Diversi strati

I denti sono composti da diversi strati e possono essere suddivisi in radice (sotto la gengiva) e corona (sopra la gengiva). Sono ancorati nella mascella per mezzo del parodonto, ovvero l’apparato di sostegno dei denti, che è composto dalla radice del dente, dalla gengiva e dalle fibre del legamento parodontale che si inseriscono nell’osso mascellare.

Come nascono le malattie parodontali?

Placca

Nel cavo orale esistono oltre 350 specie di batteri comprovati che inizialmente si accumulano in gran numero sulla superficie visibile del dente dove formano uno spesso strato di placca.

Gengivite

La placca batterica si espande poi sotto le gengive dove i batteri provocano un’infiammazione, chiamata appunto gengivite.

Tartaro

Il tartaro è il prodotto della graduale mineralizzazione della placca determinata dalle sostanze minerali (in particolare il calcio) presenti nella saliva. La superficie ruvida del tartaro offre le condizioni ideali per l’attecchimento dei batteri e lo sviluppo della placca. Uno degli obiettivi dell’igiene dentale e del cavo orale consiste proprio nel limitare la produzione di tartaro arrestando la formazione della placca.

Parodontite

I batteri che si insinuano sotto le gengive provocano delle lesioni al parodonto che portano a un allentamento del dente aumentando gradualmente la sua mobilità. Questo stadio patologico del cavo orale è chiamato parodontite. Il parodonto (apparato di fissaggio del dente nell’osso mascellare) viene distrutto lentamente in direzione dell'apice della radice dentale. I denti sono sempre più traballanti e provocano dolore fino a cadere nello stadio finale.

Prevenzione

Pulizia dei denti

Durante la pulizia dei denti lo strato composto dai batteri e dai resti di cibo (placca) viene rimosso. Per essere efficace, la pulizia dei denti dovrebbe essere effettuata ogni 3 giorni e iniziata già nei cuccioli.

Crocchette specifiche

Le crocchette ad azione specifica per la cura dei denti possiedono una forma e una consistenza tali da indurre il cane a masticare la crocchetta prima di deglutirla. In questo modo si esercita una delicata azione abrasiva meccanica sulla superficie del dente. Queste crocchette tuttavia non sono tanto efficaci quanto la pulizia dei denti.
Royal Canin definisce la consistenza di ogni tipo di crocchetta in base a specifici criteri e la valuta con il texturometro, un apposito strumento calibrato che controlla la consistenza delle crocchette e simula la penetrazione delle fauci nella crocchetta.

Sali polifosfati

Le crocchette possono fungere anche da apportatori di sostanze chimiche che esercitano il loro effetto sul cavo orale e sui denti, come ad esempio i sali polifosfati.
I polifosfati costituiscono una famiglia molto ampia comprendente oltre 150 molecole diverse. Alcuni, ad esempio, sono in grado di legare chimicamente il calcio presente nella saliva impedendogli così di provocare la formazione di tartaro.
Questi composti vengono impiegati in numerosi dentifrici ad uso umano.
In molte crocchette Royal Canin i polifosfati sono contenuti nel rivestimento esterno.

  • facebook
  • youtube