Igiene del cucciolo

Igiene e salute

Print aA+ Aa-
Igiene del cucciolo

Igiene del cucciolo

Farsi pettinare, spazzolare, pulire le orecchie, tagliare le unghie e lavare i denti non sarà un problema se il cucciolo viene abituato sin dall’inizio al fatto che anche l’igiene è una parte indispensabile della sua vita.

Igiene

La cura del cane consiste anche in un’igiene adeguata. A questo proposito vale la seguente regola: quanto più lungo è il pelo, tanto più sarà impegnativo prendersene cura. Se il cane scelto appartiene ad una razza che necessita di rasatura o tosatura periodica, l’allevatore sarà in grado di offrirle la dovuta consulenza e potrà anche fornirle consigli per la scelta di un buon salone di toelettatura. I cani a pelo lungo vanno spazzolati e pettinati una volta al giorno, mentre quelli a pelo corto ogni 2-3 giorni. I negozi specializzati dispongono di una vasta gamma di spazzole specifiche in base al tipo di pelo, con le quali è possibile eliminare il sottopelo o curare il pelo di copertura. Per quanto riguarda i cani a pelo corto, è opportuno frizionarli con un panno di pelle dopo averli spazzolati.

 

Se il cane si bagna

Se prevede una passeggiata sotto la pioggia, tenga a portata di mano un panno specifico per asciugare il cane. Dopo averlo asciugato strofinando, basta risciacquare il panno, strizzarlo con cura ed è subito pronto per l’utilizzo successivo. Questi panni, o in caso di emergenza anche i panni in tessuto non tessuto, offrono vantaggi evidenti rispetto ai superati asciugamani di spugna, che si asciugano più lentamente, sono caratterizzati da un potere assorbente non eccellente e devono essere lavati in lavatrice più spesso. Faccia abituare il cucciolo a queste procedure quotidiane. Magari si trova un vecchio tavolo da giardino? Per la cura dell’igiene dunque posizioni il cane fin da subito su questo tavolo. Così facendo evita di sforzare la schiena, il cane non la vede ogni giorno con il busto piegato e inoltre può sfruttare la situazione per un paio di esercizi. Quale occasione migliore della pettinata giornaliera o dell’asciugatura per esercitarsi con “Seduto”, “Terra” e “Fermo in piedi”?

 

Pulizia dei denti

La cosa migliore da fare per mantenere i denti del cane puliti è lavarli regolarmente con uno spazzolino morbido e un dentifricio specifico, in commercio in tutti i negozi specializzati per animali o dal veterinario. Non utilizzi dentifrici concepiti per l’uomo, poiché possono contenere diverse sostanze non adatte all’uso sui cani. Come posso abituare il cane a farsi lavare i denti? Inizi appoggiando brevemente le dita sui denti del cane e subito dopo gli dia una crocchetta come ricompensa. Prolunghi gradualmente la durata e cominci con dei movimenti circolari. Se il cane non risulta eccessivamente disturbato, prenda uno spazzolino e gli offra in un primo momento un’altra ricompensa per il solo fatto di aver tollerato lo spazzolino in bocca. Con il passare del tempo lo faccia solo per i periodi di tolleranza più prolungati.

  • facebook
  • youtube