Giocattoli per gatti
Benvenuti Gatto Gattino Giocattoli per gatti

Gattino

Stampare

Giocattoli per gatti

Un gatto porta varietà nella vita di una persona: mangia, dorme, fa cose strambe, vuole le coccole e gioca. E sono proprio i giocattoli a piacergli particolarmente; ne vuole tanti e diversi, così ha la certezza di non annoiarsi mai. 

I vari tipi di giocattoli per gatti

L’assortimento è davvero infinito; in sostanza non manca proprio nulla! Il ricco repertorio di giocattoli per gli amici pelosi che fanno le fusa comprende tra gli altri:

  • palline
  • topolini
  • peluche
  • canne da pesca giocattolo
  • basi con giochi
  • piume
  • giocattoli a batterie
  • giocattoli a carica manuale
  • giocattoli fruscianti
  • tiragraffi
  • giocattoli intelligenti
  • laser
  • albero per gatti

Palline

Ne esistono innumerevoli varianti per i gatti; ci sono palline con campanelle, palline fruscianti, palline luminose, palline morbide, palline di gomma, palline con piume, palline in sisal, in rattan e in nylon. È consigliabile sperimentarne vari tipi, perché ogni gatto ha le sue preferenze. 

Topolini

Anche in fatto di topolini, il nostro micio ha l’imbarazzo della scelta. L’assortimento comprende topolini di pelo, di stoffa, con le piume, ma anche topolini fissati sul bastoncino e topolini a carica manuale. Anche in questo caso la cosa migliore è provarli tutti e lasciare al gatto la scelta.

Peluche

Anche i peluche vanno per la maggiore; ci sono castori, fenicotteri e scoiattoli, ma anche volpi e anatre.

Canne da pesca giocattolo

La pesca con la lenza sta ormai diventando uno sport popolare. Stando comodamente seduti sul divano, si può gettare la canna e pescare un bel gatto. Questi aggeggi particolarmente amati dai nostri amici a quattro zampe sono equipaggiati a scelta con topolini di pelo, piume o carta frusciante.

Attenzione: non lasciare mai solo il gatto mentre gioca con questo attrezzo. Potrebbe capitare che s’impigli, si faccia male o, nella peggiore delle ipotesi, addirittura che si strangoli.

Basi con giochi

Anche le basi con giochi, ad esempio una base in cui è fissato un bastoncino con all’estremità un topolino, sono comode alternative, quando si ha poco tempo per giocare insieme al nostro gatto. Il giocattolo è fisso sul pavimento e sull’estremità di un’asticella oscilla simpaticamente un topolino o un ciuffo di piume. Il gatto, in base all’umore, potrà scegliere se catturare, colpire o osservare.

Piume

Le piume sono un classico tra i giochi per i gatti, che, nemmeno a dirlo, le spennano magistralmente. Si possono mettere sulle lenze, sulle palline, sui topolini e in cima al bastoncino.

Giocattoli a batterie

La tecnologia è approdata anche nel mondo felino; e allora ecco fare capolino una moltitudine di giochi a batterie. Sotto un fazzoletto di nylon, come per magia, si muove in cerchio un topolino di pelo oppure una pallina che rotola qua e là all’impazzata. Per il gatto il divertimento è assicurato!

Giocattoli a carica manuale

I vecchi e amati giocattoli a carica manuale esistono ancora, con il celeberrimo rumore di sempre. Un esempio? Il topolino di plastica ricoperto di pelo. Si carica, si mette a terra e... via! Che la caccia selvaggia abbia inizio! Ben presto, il nostro felino riconoscerà il tipico rumore della carica e si metterà seduto in trepida attesa davanti al suo padrone.

Giocattoli fruscianti

I gatti sono predatori e hanno un udito molto sviluppato, di conseguenza, reagiscono immediatamente ai rumori. Va da sé che i giocattoli che frusciano sono molto apprezzati dai nostri amici pelosi. Ce n’è di tutti i tipi, ad esempio le palline dal fruscio superlativo o i bellissimi tunnel fruscianti. Il tunnel di peluche con il rivestimento interno che crepita funge sia da giocattolo che da nascondiglio ed è, quindi, molto amato dal gatto.

Tiragraffi

Il principio di un tiragraffi è semplice: del cartone, una forma accattivante e il gioco è fatto. Di solito sono fatti con vari strati di cartone rigido, a cui viene data una forma particolare, che può essere quadrata come una tavoletta oppure svilupparsi in verticale come un tronco. In ogni caso i gatti lo adoreranno e lo useranno per riposarsi e per affilare le unghie quando lo vorranno.

Giocattoli intelligenti

Si è pensato anche allo sviluppo delle abilità mentali dei gatti, con vari giochi d’intelligenza, chiamati anche d’addestramento. Le varianti sono numerose, ad esempio partire alla ricerca di leccornie o palline spingendole dentro e fuori dai tunnel e dai tubi. Si tratta di giochi avvincenti, che piacciono molto ai nostri amici e li tengono impegnati a lungo.

Laser

Anche il puntatore laser è un gioco clou per i gatti: è piccolo, maneggevole e il gatto sarà unicamente interessato ad agguantare il puntino rosso che si aggira per tutto l’appartamento; avanti e indietro, in alto e in basso in tutta velocità, per poi sparire all’improvviso. Il laser offre la gioia della caccia allo stato puro.

Ora ci sono anche versioni completamente automatiche, che si piazzano sul pavimento e fanno roteare il tanto atteso il puntino rosso in tutta la stanza.

Attenzione! Per quanto possa essere divertente, il laser è uno strumento pericoloso per gli occhi del gatto; quindi è importante non puntarlo mai direttamente sull’animale.

Albero per gatti

Anche l’albero per gatti, che in sostanza è un altro tipo di tiragraffi, è molto apprezzato dai nostri amici pelosi. Infatti lo usano per graffiare, nascondersi, riposarsi, controllare tutto ciò che accade e molto altro ancora. Molti modelli hanno anche un giocattolino integrato, ad esempio una pallina o un peluche attaccati a una corda.

Catnip e valeriana

Molti giocattoli presentano anche la variante con catnip (o erba gatta) e valeriana. Il gatto gioca e si diverte e, contemporaneamente, si rilassa grazie a queste erbe.

L’utilità dei giocattoli per gatti

Giocare non è solo divertente, ha anche un risvolto pratico. Il gatto si tiene occupato, si sfoga ed è contento. In pratica, il gioco è utile anche per gestire lo stress e il gatto sarà più rilassato e disteso.

Che il giocattolo sia colorato oppure al naturale poco importa! Tutti i sensi del gatto sono solleticati: i giochi fruscianti solleticano l’udito, il catnip o la valeriana l’olfatto, le piume o il pelo la vista, il sisal e il rattan il tatto con le zampe e le unghie. Un buon giocattolo è un’esperienza sensoriale e stimola l’istinto da predatore e i riflessi del gatto.

Inoltre, giocare insieme è un modo per rafforzare il legame tra gatto e padrone e per aumentare la fiducia reciproca.

Alcuni modelli, come i topolini elettronici, sono concepiti perché il gatto giochi in autonomia; basta azionare l’interruttore per dare il via al divertimento. Il topolino si muove da solo, grazie alle batterie. Tuttavia, questo tipo di giochi dovrebbe rappresentare l’eccezione. Il micio è un membro della famiglia e non un accessorio ingombrante da tenere occupato con gli aggeggi elettronici. E poi giocare assieme fa bene a entrambi.

Sempre più apprezzati sono anche i giochi d’intelligenza, noti anche come giochi d’addestramento. Al loro interno si possono nascondere delle prelibatezze, che gli amici dal passo felpato devono trovare facendo leva sul loro olfatto sopraffino. Spesso la leccornia è ben visibile, ma è difficile da agguantare, allora l’amato gatto dovrà inventarsi qualche stratagemma e sforzarsi per andare a prenderla.

I giocattoli, dunque, fanno divertire sia l’uomo che l’animale e non sono solo semplici accessori; sono utili per svagarsi, aumentare le fiducia e allenarsi. Cosa c’è di meglio di un gatto soddisfatto e felice!

  • facebook
  • youtube